• Pubblicata il:
  • Autore: Ninfomane
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Ninfomane
  • Categoria: Racconti etero

Sesso alla SPA

Sono una donna di 27 anni, vivo a Asti e sono felicemente fidanzata, preferisco non dire il mio nome ne il nome del mio uomo, perciò lo chiamerò Bob... Bob è un uomo di 36 anni, bellissimo, alto, moro, spalle larghe e mani enormi... ahhhh si adoro le sue mani... anche se ciò che preferisco di lui ovviamente è il suo cazzo! Ha una mazza bellissima, sempre pronta a rompermi ovunque, è incredibile ogni volta che lo bacio dopo pochi secondi è già pronto, bello duro e pulsante, sembra quasi di marmo... e anche adesso mentre lo descrivo mi bagno le mutande pensando alle sue erezioni... beh ecco, non sono mai stata cosi vogliosa, passavo tranquillamente periodi lunghissimi senza sesso, ma con lui è tutto diverso, vorrei che mi scopassi ogni giorno, non ne ho mai abbastanza dei suoi baci, della sua pelle, le sue mani, la sua lingua che percorre il mio corpo... vorrei averlo sempre vicino a me, vorrei sentirmi sempre desiderata da lui, vorrei che venerassi il mio corpo e cogliesse ogni occasione per possederlo, amo quando mi fa sua... amo lui... e fu cosi che gli ho chiesto di fare un week end insieme a me, siamo andati in un hotel con la SPA ad Alessandria, eravamo come in luna di miele... ero sempre attaccata a lui, giravamo mano nella mano, abbracciati, ci baciavamo continuamente, ma soprattutto scopavamo continuamente! Cosi siamo andati una mattina alla SPA del hotel ma essendo d'estate ovviamente era vuota, hanno aperto la SPA soltanto per noi, cosi avevamo saune, bagni turchi, piscina con idromassaggio, docce cromatiche ecc ecc tutte solo per noi... cosi ne ho approfittato per stuzzicarlo, lo baciavo e toccavo continuamente... Siamo entrati in piscina insieme e abbracciandolo ho incrociato le mie gambe intorno a lui, continuavo a baciarlo e sentivo il suo cazzo diventare duro anche dentro l'acqua ghiacciata... Ahhhh siiii... era pronto! Sposto il mio costume da un lato e tiro fuori la sua mazza prendendola in mano e accompagnandola dentro la mia figa calda e bagnata, trova la strada subito, come sempre... scivola dentro con prepotenza ed io sento un brivido alla pancia nel sentirmelo dentro... ahhh lo volevo, si ancora, inizio a cavalcarlo e lui tenendomi dai fianchi mi tirava verso di se, continuavo a baciarlo, non potevo farne a meno dalle sue labbra carnose e succulente, era cosi gustosa... ogni parte di lui lo era e lo è...! Stavo per venire ma rallentiamo... si cambiava posizione, andiamo verso gli scalini e mi metto a 90 con le mani appoggiate sugli scalini della piscina, lui dietro di me mi apre il culo, lo osserva per alcuni secondi, prende la mira e me lo sbatte dentro! Ahhh urlo, non resisto, ancora e ancora... continua a fottermi come se fosse la nostra prima volta, sentivo la sua mano stringermi i fianchi, giro il mio volto verso di lui e vedo che aveva la testa alzata e gli occhi chiusi... stava per venire... stavolta rallento io... ne volevo ancora... Lo porto fuori della piscina e andiamo verso le saune, c'era l'angolino relax con tutti gli sdrai e la luce soffusa... era perfetto... lui mi gira con la schiena rivolta verso di se e mi inclina a 90, gli do i polsi... lui mi afferra e me lo sbatte dentro ancora, ohhh quanto adoravo quella posizione, era cosi possente e dominante, mi tirava verso di se sbattendomelo con forza, stringo la mia figa intorno al suo cazzo, una, due, tre, quattro volte ed ecco che lascio tutto il mio desiderio collare giù per le nostre gambe gli avevo squirtato sul cazzo...! Non resistiva più nemmeno lui ed ecco che lo tira fuori, si mette sdraiato su un lettino e apre le gambe... sapevo cosa voleva... mi metto in ginocchio in mezzo alle sue gambe e mi prendo in bocca il suo cazzo, succhiandoglielo e lasciandogli collare tutta la mia saliva su di lui... poi lo spingo fino alla gola quasi a farmi venire il vomito, ahhh siii lo sento gemere e dopo pocchi minuti sento il suo cazzo pulsarmi in bocca fino a riempirmela tutta con il suo dolce nettare... me lo prendo tutto, lasciandoglielo completamente pulito. Ahhh, ora potevamo continuare a girare per le saune e piscina... La SPA non sarà mai più la stessa dopo quel giorno.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!