• Pubblicata il
  • Autore: Roberto
  • Categoria: Racconti orge
Una moglie calda e focosa 2 - Carbonia Iglesias Trasgressiva

Una moglie calda e focosa 2 - Carbonia Iglesias Trasgressiva

Dopo quella sera nella quale mia moglie aveva scoperto che il mio cazzo non le bastava ed il grosso cazzo di Sem il cameriere nero la faceva godere in continuazione nel culo,mentre mi faceva un ricco pompino,Sara la neretta le leccava la fica.Sem che oltre ad avere un cazzo di dimensioni notevoli aveva una resistenza bestiale continuava ad incularla e mia moglie sempre più eccitata tolse il mio cazzo dalla sua bocca e se lo infilò nella fica ricominciando a godere come una fontana gridando:dai più forte lo voglio più grosso sfondami la fica è rivolta a Sem: spaccami il culo con questo tuo cazzo bestiale e riempimi di sborra insieme a mio marito che mi riempe la fica.Dopo un po’ io e Sem abbiamo goduto contemporaneamente e la Troia di mia moglie non ancora sazia ed esausta cominciò a leccare La fica ed il culetto di Sara dicendo :vi preparo la neretta per i vostri cazzi,prendendoli in mano e segandoli per farli diventare duri.Il cazzo di Sem divenne subito durissimo ed era eccitante vederlo cosi grosso,il mio cazzo decisamente più piccolo sebbene di tutto rispetto impiegò più tempo ma ritornò a riprendere il suo vigore; Sara super eccitata dalle leccate di mia moglie gridò a suo marito:dammi il tuo cazzo nella fica è rivolto a me: dammi il tuo cazzo nel culo,e mentre Sem cominciò a chiavarla io gli ficcai il mio cazzo duro nel suo culetto particolarmente stretto ed invitante e cominciai a sfondarla con colpi decisi.
Mia moglie riprese a leccarle la fica contemporaneamente a leccare il cazzo di Sem che entrava ed usciva dalla fica infuocata e Sara godeva come una vacca rivolgendosi a me dicendo:forza padrone fammi godere con il culo,più forte,dammelo tutto,sfondami,il tuo cazzo mi fa impazzire e mi sento allargare il culo sempre di più,riempimi il culo di sborra.Dopo un po’ Sem cominciò a dire sto sborrando e riempi la fica di Sara che iniziò a colare con grande gioia di mia moglie che bevve tutta la sborra colante e non soddisfatta mi disse: dai sborra anche tu che voglio bere anche la tua.Fu un attimo ed io sborrai nel culetto di Sara mentre la Troia di mia moglie leccava la sborra che colava e la neretta esclamava che bello non ho mai goduto così tanto ed adesso che il mio padrone mi ha sfondato ed aperto di più il culo posso farmi inculare dal cazzo più grosso di mio marito.
Ma non era finita quella notte c’è ne furono tante altre con sempre maggiori sorprese che se vorrete racconterò un altra volta
P.s.
Sono fatti realmente accaduti e che continuano a verificarsi con grande godimento di tutti

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati